Share

Residenza Smeraldo

Residenza Smeraldo

La migliore tecnologia costruttiva per prodotti di alta gamma…

Un edificio di nuova generazione, concepito per il benessere degli utenti e secondo i più alti standard tecnici esistenti.

Ambienti costruiti  a pochi passi dal centro storico,  immersi nel verde e a poca distanza dai maggiori impianti termali cittadini.

I dettagli che fanno la differenza…

Utilizzo di materiali di pregio nella costruzione e particolare attenzione ai dettagli, la personalizzazione e le richieste dei clienti, fanno la differenza  nelle costruzioni sviluppate dalla Orione Costruzioni.

Immagini di un'idea divenuta realtà..

Clicca sulla piantina dell’appartamento per visualizzare i particolari costruttivi e le finiture.

Consulta la documentazione tecnica.

Ambienti dedicati alle attività commerciali e abitative..

Visualizza la disposizione degli ambienti dell’edificio, posizionandoti sulla piantina del piano desiderato, potrai vedere un rendering degli spazi…

DESCRIZIONE DELLE OPERE

PREMESSE

La presente descrizione e’ da intendersi a carattere generale e riporta diverse casistiche in funzione delle tipologie progettuali di volta in volta adottate, ad esclusiva discrezione della Società Proponente.

Le descrizioni stesse si intendono altresì sommarie e schematiche al solo scopo di individuare e fissare gli elementi fondamentali della costruzione.

L’indicazione viene data al fine di stabilire il valore dei materiali; la Società Proponente si riserva in sede di campionatura di scegliere altri tipi equivalenti a quelli indicati nella presente descrizione.

E’ possibile effettuare le personalizzazioni delle finiture sia in base alle alternative standard già proposte dalla Società Proponente, oppure sceglierne extra da concordarsi.

STRUTTURE PORTANTI

Le strutture portanti verranno realizzate in calcestruzzo armato calcolato e realizzato in conformità al D.M. 14/01/2008 e al D.G.R. 4-3084 del 12/12/2011 che prevede l’entrata in vigore a partire dal 01/01/2012 della “Nuova classificazione sismica piemontese” approvata con D.G.R. 11-13058 del 19/01/2010, secondo il progetto esecutivo a cura dell’Ing. Antonio ODDONE di Acqui Terme.

FACCIATE

Le facciate saranno realizzate in intonaco e decorate.

Tutte le aperture esterne avranno davanzali e soglie in Travertino o Peperino o similari.

I parapetti delle logge e dei balconi saranno in alluminio verniciato e vetro stratificato riflettente e/o ringhiere in ferro.

INGRESSO E SCALE

Gli ingressi ed i pianerottoli scale saranno pavimentati con piastrelle di marmo, con zoccolino dello stesso materiale; le pareti dell’ingresso saranno rifinite con marmo o tappezzeria o tinta lavabile o traspirante.

Il portone d’ingresso sarà in alluminio verniciato e vetri antisfondamento o in cristallo temperato.

Le pareti della scala saranno rifinite con intonaco premiscelato a base gesso con rasante e tinta traspirante e/o tappezzeria.

ISOLAMENTO TERMO-ACUSTICO

Il primo sarà realizzato secondo le norme di cui al D.Lgs. 192/2005, D.Lgs. 311/2006, D.Lgs. 115/2008 e D.P.R. 59/2009 mentre il secondo in conformità alla Legge 447/1995 e al D.P.C.M. 05/12/1997.

Per l’intero stabile verrà realizzato un involucro costituito da cappotto isolante secondo i dettami dell’ISTITUTO CASA CLIMA di Bolzano.

La struttura in cls armato sarà dotata di disconnettori termici che separeranno le parti fredde da quelle riscaldate, onde evitare ponti termici, causa di formazione di muffe all’interno delle abitazioni.

IMPIANTO DI RISCALDAMENTO

In ogni alloggio sarà installato l’impianto di riscaldamento radiante a pavimento, alimentato da pompe di calore geotermiche.

L’impianto sarà gestito con funzione autonoma in quanto ogni alloggio sarà dotato di cronotermostato ambiente, elettrovalvola e conta-kilocalorie per la misurazione degli effettivi consumi individuali.

Sarà garantita una temperatura di 20°C ± 1°C, nei vari locali con temperatura esterna di – 8°C.

L’impianto per la produzione di acqua calda sanitaria sarà centralizzato, con boiler specifici per pompe di calore ed i consumi di ogni unità saranno misurati da apposito contatore.

IMP.TO DI RAFFRESCAMENTO

Ogni alloggio sarà dotato di predisposizione incassata per l’impianto di raffrescamento, così come predisposto.

IMPIANTO V.M.C.

In ogni alloggio sarà installato apparecchio per la gestione autonoma dell’impianto di Ventilazione Meccanica Controllata con recupero di calore nella misura del 90% circa, garantendo nelle 24 ore un costante ricambio dell’aria all’interno dell’alloggio.

IMPIANTI VARI

In ogni alloggio sarà installato:

  • l’impianto per l’acqua potabile calda e fredda nella cucina e nei servizi igienici;
  • l’impianto elettrico incassato con uno o più punti luce in ogni locale e presa di corrente bivalente da 10 e 16 Ampère; i frutti saranno della “BiTicino” con placche in tecnopolimero, o in alluminio o similare, secondo le norme C.E.I.; nella cucina idonea presa per la piastra elettrica di cottura ( si consiglia quella ad induzione autoregolante per l’assorbimento controllato di energia); il contatore elettrico (ENEL) sarà previsto della potenza di KW 4,5 (+10%);
  • impianto di aspirazione aria nei bagni ciechi.

ASCENSORE

In ogni scala saranno installati due ascensori automatici in vano proprio con tutte le relative apparecchiature, compresa prenotazione discesa, delle migliori marche.

IMPIANTO TELEFONICO

Il fabbricato sarà dotato di colonna principale per impianto telefonico sino agli ingressi e/o soggiorno dei singoli alloggi; sono escluse le relative tasse d’impianto.

IMPIANTO TELEVISIVO

Il fabbricato sarà munito di impianto televisivo centralizzato per la ricezione dei canali captabili terrestri e satellitari, ogni alloggio sarà dotato di una o due prese, così come predisposto.

PAVIMENTI

I pavimenti degli alloggi saranno nell’ingresso e soggiorno in marmo o granito mm. 300×300, con eventuali tozzetti, come da campionario a scelta, prelucidati a piombo o in parquet di legno a listoni mm. 50×250 incollati, levigati e verniciati con vernici all’acqua in opera, satinato o semilucido; o diversamente prefiniti a listoni mm. 60×900 ed incollati anch’essi con effetto satinato o semilucido.

Nella zona notte i pavimenti saranno in parquet come sopra descritto.

Tutti gli zoccolini saranno in legno verniciato.

I pavimenti dei bagni e delle cucine saranno in piastrelle di ceramica come da campionario a scelta.

I pavimenti dei balconi saranno in Klinker/porcellanato antigelivo.

PARETI E SOFFITTI

Le pareti ed i soffitti di tutti i locali saranno rifiniti con intonaci in premiscelato a base di gesso rifiniti con apposito rasante o a base cemento con arenino; saranno tinteggiati interamente con materiale traspirante, bagni, cucine e soffitti in genere, lavabile alle pareti.

RIVESTIMENTI

I locali bagni, cucine o cucinini saranno rivestiti, per la parte degli elettrodomestici, con piastrelle di ceramica smaltata o vetro china, a più colori o in tinta unita; per un’altezza dal pavimento da definirsi, come da campionario a scelta.

SERRAMENTI

Le porte interne, di cm. 75×210, saranno in legno impiallacciato in noce nazionale o ciliegio di ottima qualità, del tipo cieche, munite di robusta ferramenta e maniglie in ottone lucido o laminate in oro.

Il portoncino d’ingresso di ogni singolo alloggio sarà del tipo blindato, con rivestimento in legno sui lati interno ed esterno, verniciato, con pomolo fisso esterno e maniglia interna in ottone lucido, serratura di sicurezza con chiave cifrata e scheda personale per duplicazioni.

I serramenti per le finestre e porte balcone saranno internamente in legno multistrato verniciato ed esternamente in alluminio verniciato e di colore adeguato.

Le persiane avvolgibili esterne saranno in alluminio di ottima qualità con isolante interno.

tutte le finestre e le porte balcone saranno dotate di vetri termoisolanti.

CUCINA

Ogni cucina sarà dotata di canna fumaria e predisposta per l’allacciamento di eventuale cappa d’aspirazione.

BAGNI

Nel locale bagno saranno installati:

  • una vasca da bagno in vetroresina (tipo da rivestire) avente dimensioni cm. 70×160/170, munita di gruppo miscelatore con doccia a telefono o piatto doccia cm. 80×80 o cm. 70×90 o cm. 70×70;
  • un lavabo a colonna con gruppo miscelatore;
  • un water-closed con cassetta da incasso o a zaino;
  • un bidet con gruppo miscelatore;

Il locale bagno principale sarà provvisto di stendibiancheria tipo termo arredo e porta asciugamani riscaldato collegati con l’impianto termico.

Il bagno o la cucina sarà dotato di un attacco acqua fredda per lavatrice, con scarico diretto a muro e relativa presa elettrica da 16 Ampère.

~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~

Ogni alloggio disporrà di un locale cantina al piano interrato, provvisto di punto luce e presa da 16 Ampère collegati al contatore individuale.

~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~

POSTI AUTO COPERTI

I posti auto saranno ricavati nel piano interrato con accesso da apposita rampa, e pedonalmente con ascensore e scale.

L’intero locale comprendente i posti auto ed i corridoi di manovra sarà opportunamente pavimentato e corredato di zoccolino battiscopa.

L’illuminazione sarà adeguata e funzionante sul contatore generale.

Il serramento di chiusura dell’accesso carraio, al piano interrato, sarà provvisto di apertura automatica con radiocomando.

~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~

L’impresa si riserva, a sua discrezione, di apportare durante l’esecuzione dei lavori varianti al progetto, per migliorare le opere medesime o comunque ritenute opportune e necessarie.

Le pareti di ogni appartamento potrebbero essere attraversate da tubazioni, canne fumarie, scarichi ed altri impianti inerenti al fabbricato, anche se nei disegni non sono riprodotti o sono solo parzialmente indicati; essi saranno convenientemente ricoperti, ad esclusione dei locali cantina e parcheggio, ove potrebbero rimanere in vista.